Notice: wpdb::prepare è stato richiamato in maniera scorretta. The query does not contain the correct number of placeholders (2) for the number of arguments passed (3). Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 4.8.3.) in /var/www/vhosts/birrificio63.it/httpdocs/wp-includes/functions.php on line 4186 B63 – Il Birrificio di Aosta – Brew Pub & Restaurant – Produzione artigianale di birra | Cecilia Harp
B63 – Il Birrificio di Aosta – Brew Pub & Restaurant – Produzione artigianale di birra | Cecilia Harp
363
post-template-default,single,single-post,postid-363,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,large,shadow3

BLOG

Cecilia Arpa

Cecilia Harp

27 Set 2015, by B63 in Eventi

Iniziamo a scoprire uno ad uno gli artisti che si succederanno sul palco di ‪#‎Aostafest2015‬. La prima sarà l’arpista Cecilia, che si esibirà Venerdì 2 Ottobre alle 20,00.

La storia inizia nel 1994 quando, a 5 anni, Cecilia rimane affascinata da un’arpa vista in TV.
A 9 anni riceve la prima arpa e 2 anni dopo entra in Conservatorio.
A 15 anni viene inserita nell’orchestra diretta dal jazzista Furio di Castri e nel coro del Conservatorio.
Ottenuto il diploma al Conservatorio, Cecilia “fugge” a Los Angeles e si mantiene grazie al busking i primi mesi, a cui seguiranno diverse esperienze con artisti locali molto conosciuti. Tre mesi dopo torna a Torino da dove riparte scegliendo questa volta la vita da marinaio: si imbarca otto mesi per “allietare” le orecchie dei turisti in crociera. Lì capisce che “fare male quello che si ama è terribile”, ma quest’esperienza le permette di conoscere tanti posti (dall’India alla Cina, dal Mediterraneo alla Penisola Arabica) e arricchirsi di volti e storie.
Grazie all’incontro con il produttore Raffaele “Neda” D’Anello – MeatBeat Studio – scopre l’elettronica e le si spalancano le porte di nuove possibilità espressive, sia strumentali che vocali. L’arpa inaspettatamente pop diventa il punto di partenza per raccontarsi e raccontare ciò che ha intorno.
Intensa è la sua attività live che nel 2014 l’ha portata a tenere oltre 40 concerti in giro per l’Italia.
Il 21 aprile esce per “Qui Base Luna” il suo primo disco di inediti: 12 canzoni, scritte in italiano e inglese, che hanno come protagonista una sintesi poetica di voce, arpa e, per la prima volta, elettronica.
www.ceciliaharp.com

LEAVE A COMENT